francesco.di_.ceglie.il_.monfortino.ph_.fabio_.sasso_

Francesco Di Ceglie

Francesco ha 30 anni e da 17 anni è entrato nel mondo pizza, quando era solo un ragazzo di 13 anni fu inserito in una cucina in cui doveva occuparsi di rosticcera ma in pochi mesi si è avvicinato al forno ed ha iniziato la sua “gavetta” di fornaio passando in diverse pizzerie tra cui Fratelli la Bufala, in seguito presso altre pizzerie di Caserta ha perfezionato la sua arte di pizzaiolo e senza mai fermarsi ha continuato a perfezionare i suoi impasti continuando a seguire la tradizione della pizza napoletana.

Oggi Francesco Di Ceglie è titolare della Pizzeria “Il Monfortino” di Caserta. Il suo locale sta diventando un punto di riferimento per gli amanti e gli esteti della tradizione.

Vincitore della IV edizione del Trofeo Pulcinella nel 2018, competizione internazionale riservata a 100 pizzaioli provenienti da tutto il mondo, dunque una delegazione dell’Unione Pizzerie Storiche Napoletane “Le Centenarie” guidata dal presidente Antonio Starita è stata ospite, l’estate scorsa, del ristorante:  ha consegnato nelle mani di Di Ceglie un’antica stufa portapizze in rame, simbolo della tradizione, per la sua capacità di “esaltare il gusto, i valori e le proprietà della vera pizza napoletana, anche fuori i confini della città di Napoli”.

Ad ottobre 2019 nominando Di Ceglie “Ambasciatore” della pizza napoletana, il giovane pizzaiolo casertano ha infatti ricevuto il Leone d’Oro per l’Imprenditoria e la Professionalità, nel corso del Gran Premio Internazionale di Venezia, che dal 1947 premia le Arti e l’Imprenditoria.

Il segreto del successo per Francesco ? “La passione e la forza che mi spinge è la gioia ed il credo dei nostri clienti che ogni giorno con la loro fiducia riempiono il nostro locale e quindi c’è ogni giorno in più una spinta maggiore per fare sempre meglio”.

m